header image
 

La riforma della giustizia.

Vi è da dire che la riforma della giustizia è una delle riforme da prendere in considerazione!
E’ vero che nel momento di passaggio dalla prima repubblica alla seconda repubblica si è verificato: i giudici con la loro azione penale si sono sostituiti alla politica;, hanno occupato il vuoto lasciato dalla politica; e con la loro azione hanno gestito il potere politico.
E’ emerso quindi un problema: il problema del potere dei giudici si è saldato al potere politico.
Una democrazia è compiuta se il potere è in mano al “Popolo”: se i giudici si sostituiscono al popolo si andrà verso una “oligarchia”. Insomma non deve occupare il potere politico.
come purtroppo stà succedendo molto spesso!
Insomma, Vi è da considerare che una legge appare necessaria ad indirizzare la priorità delle indagini…
Antonino.
N:b. Vi è il bisogno di raggiungere un equilibrio trà la obbligatorietà della azione penale
e cioè la discrezionalita del P.M: a svolgere questa indagine anzichè quella e la necessità di indicare le priorità dei reati da persegiuire; questa priorità deve essere indicata con leggi fatte dal Parlamento.

~ di Blog Admin on 28 Marzo 2011. Tagged:

I commenti sono chiusi